RSS

CARTELLE ESATTORIALI: MINI CONDONO

14 Feb

 Sappiamo che Equitalia è una società di riscossione principalmente per conto dell’Erario, e di altri enti come INPS, INAIL ma anche di molte amministrazioni comunali.

Equitalia ogni tre anni, deve inviare agli enti per i quali cura la riscossione, un report con l’elenco delle cartelle che non è riuscita a riscuotere e che quindi nel trienni di riferimento sono inesigibili.

Dato che questa resocontazione Equitalia non lo ha mai eseguita, si sono accumulate migliaia di verifiche per un controvalore di miliardi di euro, si stima oltre 500.

Con la legge di stabilità 2015, si è pertanto stabilito con una norma diciamo di interesse generale rappresentata dal comma 688, in sostanza un minicondono per tutti coloro che risultano debitori presso Equitalia2l’Erario, l’INPS, INAIL ed amministrazioni comunali di cartelle d’importo pari o inferiore a euro 300 che appunto Equitalia non è stata in grado di riscuotere né ha reportato ai legittimi creditori. – Secondo la nuova sanatoria, in vigore dal 1° gennaio 2015, il tempo stimato per recuperare gli arretrati è di tre anni; dall’invio della cartella esattoriale Equitalia, ha appunto un termine triennale per riscuotere la debitoria, in caso contrario, cioè se non fosse riuscita a rientrare dal debito, la cartella verrebbe considerata inesigibile.

Importante formulazione della norma è che non servirà effettuare alcuna richiesta diciamo per beneficiare di detto condono in quanto debiti verranno, depennati d’ufficio cioè automaticamente anche qual’ora vi siano più cartelle a carico del contribuente/debitore, unica condizione è il rispetto dell’importo limite previsto dalla legge cioè i famosi euro 300.

Vediamo nello specifico la procedura come funzionerà. L’arco temporale sarà dall’anno 2000 all’anno 2014, quindi quattordici anni.

Ogni 12 mesi si andrà indietro di un anno, partendo dall’anno più recente cioè il 2014 i cui invii dovranno essere evasi entro l’anno 2017; nel 2018 saranno gestite quelle afferenti l’anno 2013; nel 2019 quelle del 2012 e così via fino a risalire alle cartelle del 2000 che avranno tempo per essere elaborate fino all’ anno 2031.

Il beneficio grosso risulterà solo per i debitori di vecchie cartelle, mentre quelle datate 2014 dovranno essere pagate o attendere i tre anni, affinchè possano, in caso Equitalia non fosse rientrata del debito, diventare inesigibili, quindi condonate.

Spirito della norma quindi è quello di estinguere quei casi di vecchia data rimasti in sospeso, eliminando buona parte delle cartelle esattoriali di modica cifra, che non sono state pagate e che, in buona sostanza non lo saranno mai.

Gianluigi Montini – commercialista –

Annunci
 
2 commenti

Pubblicato da su 14 febbraio 2015 in Fiscale

 

Tag: , , ,

2 risposte a “CARTELLE ESATTORIALI: MINI CONDONO

  1. JENN

    12 marzo 2015 at 11:54

    Buongiorno,
    nel frattempo gli importi vengono congelati? Passerano gli anni e gli importi saliranno, i fermi amministrativi verranno depositati…come funzionerà?

    Ringrazio per la risposta, buona giornata.

    Mi piace

     
    • Gianluigi Montini

      13 marzo 2015 at 15:52

      Buongiorno a Lei,
      Come dicevo nell’articolo, il termine è triennale dall’invio della cartella, gli importi naturalmente NON VERRANNO CONGELATI, ma l’ufficio qual’ ora volesse agire nei confronti del contribuente ricalcolerà il tutto alla data diciamo dell’esecuzione, ma il vantaggio di farla franca certamente non riguarderà cartelle appena notificate, ma bensì quelle già vecchie per le quali è già passato del tempo e non si è provveduto al pagamento, quindi oramai il rischio di vedersi arrivare un fermo amministrativo va scemando, a vantaggio di riuscire a farla franca data la notevole mole di arretrati. Restano comunque delle valutazioni personali da analizzarsi caso per caso e rispetto al contesto generale del contribuente.
      Saluti

      Mi piace

       

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: